Filtro

Simposio Ante - Fresenius

simposio

Dialisi e Tecnologia. Monopoli_15_12_2016

locandina monopoII Corso di Nefrologia e Dialisi
“Dialisi e Tecnologia”
Monopoli ( BA)
15 Dicembre 2016
Direttore Scientifico Dr. Giuseppe Gernone

Obiettivi del corso
Oggi il personale che presta il proprio lavoro in Dialisi deve confrontarsi con aspetti professionali molto diversi da quelli di alcuni decenni or sono, quando la competenza richiesta si limitava ad una corretta esecuzione di procedure semplici. Nel servizio attuale, l’attivazione di sistemi complessi e tecnologicamente avanzati, comporta l’acquisizione di conoscenze e competenze più ampie ed un costante e continuo aggiornamento per operare il più possibile in sicurezza.
Destinatari Il corso è riservato a: Infermieri di Dialisi , Infermieri, Tecnici di Dialisi (n° 50 posti)
Docenti Esperti dei vari settori . Durata e frequenza Il corso ha la durata di 6 ore e verranno attribuiti 6 Crediti ECM alla figura di Infermiere

PROGRAMMA

 

ISCRIZIONE

Le iscrizioni sono chiuse per il raggiungimento massimo degli iscritti.

Ringraziamo per il grande interesse domostrato.

Dialisi e tecnologia. Putignano13-12-2016

locandina puti

II Corso di Nefrologia e Dialisi
“Dialisi e Tecnologia”
Putignano ( BA)
13 Dicembre 2016
Direttore Scientifico Dr. Giuseppe Gernone

Obiettivi del corso
Oggi il personale che presta il proprio lavoro in Dialisi deve confrontarsi con aspetti professionali molto diversi da quelli di alcuni decenni or sono, quando la competenza richiesta si limitava ad una corretta esecuzione di procedure semplici. Nel servizio attuale, l’attivazione di sistemi complessi e tecnologicamente avanzati, comporta l’acquisizione di conoscenze e competenze più ampie ed un costante e continuo aggiornamento per operare il più possibile in sicurezza.
Destinatari Il corso è riservato a: Infermieri di Dialisi , Infermieri, Tecnici di Dialisi (n° 50 posti)
Docenti Esperti dei vari settori . Durata e frequenza Il corso ha la durata di 6 ore e verranno attribuiti 6 Crediti ECM alla figura di Infermiere

 

PROGRAMMA

 

ANTE ringrazia i numerosi partecipanti e i relatori.

La gestione dei trattamenti extracorporei nelle Terapie Intensive

 

19 maggio 2016

Sede: Exposanità—Bologna –Zona Fiera

Sala CHOPIN - Pad. 25 corsia C

La gestione dei trattamenti extracorporei nelle Terapie Intensive

 

 

Vincenza Guadagno SamanthaPalmisano La gestione dei trattamenti extracorporei nelle Terapie Intensive: il Modello Malpighi PDF/PPT
Lisa La Guidara Soluzioni per una CRRT sicura con utilizzo di apparecchiatura Amplya PDF/PPT
Valeria Tomei Soluzioni per una CRRT sicura con utilizzo di apparecchiatura Multifiltrate PDF/PPT
Valeria Tomei Soluzioni per una CRRT sicura con utilizzo di apparecchiatura Multifiltrate PDF/PPT
Vincenzo Crea Soluzioni per una CRRT sicura con utilizzo di apparecchiatura Multifiltrate PDF/PPT
Vincenzo Crea Soluzioni per una CRRT sicura con utilizzo di apparecchiatura Multifiltrate PDF/PPT
Fabio Biagi Soluzioni per una CRRT sicura con utilizzo di apparecchiatura Prismaflex PDF/PPT

Corso AIIGM

XXV Corso Nazionale Tecnici Emodialisi

Dialisi e Tecnologia

3 / 5 aprile 2017 Hotel Corallo Riccione

vele antejp2017

 

   

egida SIN

 

 PROGRAMMA SCIENTIFICO

GRAZIE A TUTTI. 

Di seguito alcuni commenti all'evento

Gentilissimi, volevo ringraziare per l'opportunità datami nel partecipare al congresso di quest'anno. Ho trovato un'ottima organizzazione e un alto livello informativo ed educativo nelle relazioni esposte.

E' stata una bella esperienza.

Cordiali saluti

M.B.

 

Carissimi..... volevo ringraziare tutti quanti per la capacità di "far star bene" i partecipanti al corso: ho sentito apprezzamentiche premiano veramente il vostro impegno.

Con infinita riconoscenza

R.S.

  

 

 

Vogliamo affrontare l’evoluzione delle pratiche infermieristiche in ambito nefrologico e in particolare dialitico, applicate all’aggiornamento delle procedure ed attività professionali per le professioni sanitarie . Infatti, è molto sentita la necessità di ascoltare e dialogare con esperti di nuove tecniche dialitiche e dell’evoluzione di alcune problematiche legate a tecniche già consolidate. Questo consentirà di puntualizzare percorsi educazionali dai quali a volte si aprono nuovi ambiti professionali. Le tematiche scelte per questo convegno coprono quindi un’area molto vasta, dalle tecniche dialiticheper il trattamento di pazienti con patologie renali acute e multiorgano (e con particolare attenzione a criteri e criticità di tipo organizzativo, assistenziale e tecnico) fino alle complicanze della seduta dialitica e dell’accesso vascolare. Il tempo a disposizione dei relatori è cospicuo per poter lasciare ampio spazio per la discussione, in modo di dare a tutti i partecipanti l’opportunità di acquisire informazioni immediatamente applicabili nelle loro realtà lavorative. Auspichiamo che ciò consentirà di avere una visione quanto più ampia, veritiera e pratica di ogni argomento, in un ambito come quello nefrologico/dialitico dove l’integrazione tra la professione medica e quella infermieristica è stretta per molti aspetti, ad esempio quelli tecnici e quelli educazionali.

Il Corso è stato accreditato presso il Sistema ECM NAZIONALE 

per medici Nefrologi, Infermieri.

 

Exposanità 2016

L'ANTE partecipa ad Exposanità ed organizza 3 corsi ECM di aggiornamento sulla CRRT.

PROGRAMMA

ACCETTEREMO SOLO 60 ISCRIZIONI 

SCHEDA DI ISCRIZIONE

Iscrizione GRATUITA

( sono accettate solo iscrizioni online sino an un massimo di 60 )

LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE. ( contattare la segreteria per eventuali disponibilità)

PLANIMETRIA

 

partecipiamo exposanita 2016 1820

10 marzo 2016 - Giornata Mondiale del Rene.

 

banner GMR besati

Le malattie renali colpiscono milioni di persone tra cui molti bambini, che possono essere a rischio già in età infantile. Fondamentale incoraggiare l'educazione,la diagnosi precoce e uno stile di vita sano per combattere l'aumento delle malattie renali. Il 10 marzo,la Fondazione Italiana del Rene, celebra la Giornata mondiale del Rene con iniziative in tutta Italia mirate allo screening gratuito,(urine e creatinina) a momenti informativi anche nelle scuole e negli ospedali in tutte le regioni.

Trapianto da adulto a bimbo di 3 anni

Milano, 1 marzo 2016 – Un trapianto, che sia su un adulto o su un bambino, è un lavoro estremamente delicato, che richiede grandi professionalità e competenze. Ma c’è un tipo di trapianto ancora più delicato: ed è quando l’organo di un adulto viene trapiantato in un bambino molto piccolo. Questa è la storia di Simone (nome di fantasia), bimbo di 3 anni

XXIVCorso Nazionale di Aggiornamento

 GRAZIE

programma provvisorio Dicembre ante 2016

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

11-12-13 Aprile 2016 - Sala Congressi Hotel Corallo, Riccione

DIALISI: si può migliorare

Vogliamo affrontare l’evoluzione delle pratiche infermieristiche in ambito nefrologico e in particolare dialitico, applicate all’aggiornamento delle procedure ed attività professionali per le professioni sanitarie non mediche. Infatti, è molto sentita la necessità di ascoltare e dialogare con esperti di nuove tecniche dialitiche e dell’evoluzione di alcune problematiche legate a tecniche già consolidate e la miglioramento di esse. 

LAVORI Le novità in nefrologia e dialisi del 2015

“Le novità in nefrologia e dialisi del 2015 ”

30 novembre 2015

Sede del Corso

Università degli Studi di Milano

13,00   Introduzione al Corso  
                        Prof. M. Cozzolino (Milano)  
                        Direttore Scientifico del Corso                       
                        Adempimenti ECM PDF
                        Per.Ind. P. Besati (Novara)  
                        Responsabile ECM Provider ANTE n° 354  
                              Tecnico di Emodialisi Qualificato Esperto  
   

13,15   Dall’evento sentinella alle buone pratiche di controllo               delle blood-borne infections in ambito dialitico: ruolo               dell’Infermiere Dirigente

PDF
                        Dott.ssa L. Angelini Sironi (Milano)  
   
14,00   Nutrizione e dieta nel paziente nefropatico PDF
                         
                        Dott.ssa E. Dogliotti (Milano)  
   
14,45   Caso clinico di IRA PDF
                        Prof. M. Cozzolino (Milano)  
   
15,30   La Psicologia Clinica in Emodialisi PDF
                        Prof.ssa E. Vegni (Milano)  
                        Dott.ssa R. Balestrieri (Milano)  
   
16,15   Terapia nutrizionale in Emodialisi  PDF
                        Dott. F. Conte (Milano)                      
   
17,00   Caso clinico di IRC PDF
                        Prof. M. Cozzolino (Milano)  
   
17,45   Tavola rotonda: l’Esperto risponde  
                        Prof. M. Cozzolino  
                        Per.Ind. F. Ragusa (Milano)  
                       Tecnico di Emodialisi Qualificato Esperto  
   
18,15   Conclusione lavori  

Le novità in nefrologia e dialisi del 2015

copertina milano 2015

30 novembre 2015

Sede del Corso
Università degli Studi di Milano
Via Beldiletto 1/3 - Milano

Obiettivi del Corso

Si definisce malattia renale cronica (Chronic Kidney Disease, CKD) ogni condizione patologica che interessi il rene e che possa provocare perdita progressiva e completa della funzione renale o complicanze derivanti dalla ridotta funzione renale. Il tema della nutrizione è di grande attualità: grazie alla moderna epidemiologia nutrizionale, è stato possibile collegare diverse abitudini alimentari 

Corso Itinerante “ Critical Care “

Copertina SGRotondo 2015Obiettivi del corso

Oggi il personale che presta il proprio lavoro nelle Terapie Intensive e Dialisi deve confrontarsi con aspetti professionali molto diversi da quelli di alcuni decenni or sono, quando la competenza richiesta si limitava ad una corretta esecuzione di procedure semplici.

Nel servizio attuale, l’attivazione di sistemi complessi e tecnologicamente avanzati, comporta l’acquisizione di conoscenze e competenze più ampie ed un costante e continuo aggiornamento per operare il più possibile in sicurezza.

Destinatari

Il corso è riservato a:Nefrologi / Rianimatori Tecnici di Emodialisi e Infermieri di terapia intensiva, (n° 50 posti)

Campus Estivo ANTEV

In un ottica di collaborazione si segnala evento organizzato dall ANTEV.

Il campus è riservato a tutti quelli che svolgono verifiche elettriche e agli associati Ante sono riservate condizioni particolari.

 

Per le iscrizioni contattare la segreteria ANTE. per consultare il programma

Seminario ante 2016

Seminario ANTE 2016

XXIV Corso Nazionale di Aggiornamento

11 – 12 – 13 aprile 2016

Riccione

Cortese attenzione interessati

Nel contesto particolare di questo Seminario accreditato ECM per la figura dell’Infermiere, organizzato dall’ANTE per i Tecnici di Emodialisi e per gli Infermieri con il contributo dei Medici per la maggior parte delle relazioni, ci interesserebbe conoscere la vostra opinione per disporre un programma 2016 utile, funzionale e interessante.

Vi invitiamo quindi a rispondere a queste poche domande fornendo tutti i suggerimenti che riterrete opportuni.

VERIFICHE DI SICUREZZA

E CONTROLLI FUNZIONALI DELLE APPARECCHIATURE E DEI SISTEMI ELETTROMEDICALI SECONDO LA REVISIONE DELLA NORMA CEI EN 62353

 

CLICCA QUI PERISCRIVERTI AL CORSO

CLICCA QUI PER SCARICARELA BROCHURE COMPLETA

OBIETTIVI DEL CORSO
Il corso MBE punta a fornire i seguenti contenuti:

Modalità di verifica e controllo delle apparecchiature elettromedicali, secondo la nuova revisione della norma CEI EN 62353, mediante l’esposizione teorica dei concetti e prove pratiche attraverso la strumentazione di misura resa disponibile da MBE.

Criteri di verifica dei sistemi elettromedicali e delle installazioni fisse mediante l’esemplificazione delle casistiche più comuni.

Introduzione del concetto di prestazione essenziale; presentazione dell’impianto delle norme particolari CEI EN 60601-2-x.

Introduzione ai controlli di qualità delle apparecchiature elettromedicali: esempi relativi ad unità per elettrochirurgia.

Esempi di procedure e modulistica tipicamente adottati (presentazione di esempi di verbali di collaudo, di verifica di sicurezza e di controllo di qualità).

Condizioni Particolari agli iscritti ANTE

Corsi organizzati da altre Associazioni in un ottica di collaborazione

aiicIl prossimo Convegno Nazionale AIIC, dal titolo “TECNOLOGIA E PERSONA: LA SFIDA DELL’INNOVAZIONE - L’ingegneria clinica come motore, garanzia e prospettiva” si terrà a Genova nei giorni 6-8 aprile 2017 (cfr First Announcement/Programma preliminare qui allegato). Il convegno verterà sulle principali tematiche di interesse per l’ingegneria clinica, quali quello dell'Innovazione, declinato nelle forme, nelle criticità e nelle opportunità che sono più vicine alla nostra professione, così nevralgica per lo sviluppo equilibrato e affidabile della sanità italiana. Il tema del Congresso permetterà di analizzare, comprendere e giudicare i percorsi che partendo dall'innovazione tecnologica puntano al rinnovamento reale del sistema salute, sempre senza dimenticare che l'innovazione reale è quella che porta benefici ai pazienti, agli operatori, ai processi. I lavori privilegeranno come sempre e con maggior precisione un approccio concreto, in cui la capacità di visione e di prospettiva sarà bilanciata dalla necessità di essere garanzia e presidio autorevole di realismo e pragmatismo da quelle più tradizionali a quelle più innovative, tra cui le tecnologie sul territorio, l'ICT e l'e-health, la gestione delle apparecchiature biomedicali, etc. Non mancheranno dibattiti ed approfondimenti con i principali attori del panorama nazionale ed internazionale Affiliated to I.F.M.B.E. (International Federation for Medical and Biological Engineering) Segreteria Organizzativa: SBS EVENTI srls - Via Atri, 2 - 67100 - L'Aquila Tel. +39 330 933330 - +39 328 6261221 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. L’evento prevede il contributo di numerosi esperti nazionali ed internazionali e riteniamo possa risultare di grande interesse ed un’utile occasione di aggiornamento professionale oltre che agli Ingegneri Clinici, anche a Direttori Generali, Direttori Sanitari, Provveditori, Direttori di Dipartimenti Ospedalieri, Dirigenti Medici, Dirigenti Farmacisti, Dirigenti Fisici, Responsabili di Aree Tecniche, Infermieri Professionali, Tecnici Biomedici e di Laboratorio e, più in generale, a tutte le professioni che ruotano attorno al complesso mondo dei Dispositivi Medici.

PROGRAMMA SCIENTIFICO

 

In un ottica di collaborazione si segnala evento organizzato da AIIGM.

Ai soci Ante è riservato uno sconto partricolare sulla quota di iscrizione.

CORSO DI FORMAZIONE: L'EDIZIONE 2016 DELLA NORMA ISO 7396-1 E LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI IMPIANTI GAS MEDICALI COMPRESSI E PER VUOTO E DEGLI IMPIANTI DI EVACUAZIONE DEI GAS ANESTETICI - PRIMO MODULO

Il corso di formazione AIIGM relativo alla gestione operativa degli impianti gas medicali, ed in particolare per quanto attiene la formazione e la relativa qualifica della "Persona Autorizzata", si terrà presso il Politecnico di Milano nelle seguenti date:

PRIMO MODULO
25-26-27 Maggio 2016


PROGRAMMA DEL CORSO e INFORMAZIONI UTILI

Per conoscere il dettaglio con il programma delle giornate, il luogo e l'orario di svolgimento ed il costo di iscrizione consultare il file pdf sotto riportato.

Il primo modulo è valido per l'accreditamento di 24 CFP per Ingegneri.

Il programma è consultabile
QUI.

COME ISCRIVERSI

Per l'iscrizione al corso compilare il form di iscrizione cliccando il seguente link:
SCHEDA DI ISCRIZIONE

Si rammenta che l'iscrizione si considera perfezionata solo al ricevimento della quota di iscrizione, non è sufficiente completare la registrazione sul sito web.

CORSO DI FORMAZIONE: L'EDIZIONE 2016 DELLA NORMA ISO 7396-1 E LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI IMPIANTI GAS MEDICALI COMPRESSI E PER VUOTO E DEGLI IMPIANTI DI EVACUAZIONE DEI GAS ANESTETICI - SECONDO MODULO

Il SECONDO MODULO del corso di formazione AIIGM relativo alla gestione operativa degli impianti gas medicali, ed in particolare per quanto attiene la formazione e la relativa qualifica della "Persona Autorizzata", si terrà presso il Politecnico di Milano nelle seguenti date:

15-16-17 Giugno 2016

PROGRAMMA DEL CORSO e INFORMAZIONI UTILI

Per conoscere il dettaglio con il programma delle giornate, il luogo e l'orario di svolgimento ed il costo di iscrizione consultare il file pdf sotto riportato.

Il modulo è valido per l'accreditamento di 16 CFP per Ingegneri.

Il programma è consultabileQUI.

COME ISCRIVERSI
Per l'iscrizione al corso compilare il form di iscrizione cliccando il seguente link:SCHEDA DI ISCRIZIONE

Si rammenta che l'iscrizione si considera perfezionata solo al ricevimento della quota di iscrizione, non è sufficiente completare la registrazione sul sito web.

 

 

 

 

_______________________________________________________________________

 

In un ottica di collaborazione si segnala evento organizzato dal Prof Caludio Ronco

 

 

Competenze e pratiche di nursing per una corretta CRRT 6 edizione

PROGRAMMA

 

 

INFORMAZIONI GENERALI

SEDE Il corso si svolge presso il Centro Congressi dell’Hotel ViEst di Vicenza che si trova in Via Uberto Scarpelli, 41, 36100 Vicenza a circa 300 mt dall’uscita autostradale di Vicenza Est

QUOTA di ISCRIZIONE Per partecipare al Corso è richiesto il pagamento della quota di iscrizione di 200 euro iva compresa entro il 28 febbraio 2015 da pagare tramite bonifico bancario a: New Progress Service s.r.l. Friuladria Credit Agricole IBAN: IT 26 H05336 11832 000040090722 La partecipazione è limitata a 100 posti HANDS ON Le Sessioni HANDS ON prevedono la prova pratica su ciascuna macchina per ogni singolo partecipante. I nomi dei componenti dei vari gruppi di lavoro verranno resi noti il giorno di apertura del corso.

PERNOTTAMENTI Consigliamo di rivolgersi all’Hotel ViEst 0444 582677 (sede congressuale)

ATTESTATO di PARTECIPAZIONE L’attestato di frequenza verrà rilasciato a tutti i partecipanti alla conclusione dei lavori. ECM N. evento 1257 - 89296 Sono stati assegnati 11,5 crediti formativi per il solo personale infermieristico

Utilizzo dei biosensori nella pratica assistenziale e i sistemi di monitoraggio e controllo

Milano

14 Ottobre 2014

Anfiteatro Ospedale San Paolo

Via di Rudini, 8 – Milano 

Programma scientifico

2 °Corso Aggiornamento Nefrologia e Dialisi

“ SANTA RITA “ Bari

18-19 Settembre 2014

Direttore Scientifico Dr. Michele Varvara

Sede del Corso: Istituto MISSIONI COMBONIANE - Via G. Petroni 101 70124 BARI

Segreteria Organizzativa: Sig. Franco Proietto

Dipartimento di Nefrologia e Dialisi “Santa Rita”- BARI CBH Città di bari Hospital SpA

08050724057  0805072401* Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 PROGRAMMA

Seminario ANTE Ciriè 25/9/2014

Il miglioramento delle tecniche dialitiche ed i progressi della medicina hanno allungato la vita dei pazienti ed hanno migliorato la qualità del trattamento dialitico, oggi si può personalizzare l’emodialisi adattandola alle esigenze cliniche del paziente.

ANTE 2015

XXIII Corso Nazionale di Aggiornamento

Le 3 P... in dialisi: Performance, Praticità, Professionalità

20/22 aprile 2015

Hotel Corallo - Riccione 

L’evoluzione delle pratiche infermieristiche in ambito nefrologico e in particolare dialitico, applicate all’aggiornamento delle procedure ed attività professionali per le professioni sanitarie non mediche”, è infatti, molto sentita, la necessità di ascoltare e dialogare con degli esperti di nuove tecniche dialitiche, dell’evoluzione di alcune problematiche legate a tecniche già consolidate, di puntualizzare percorsi educazionali dai quali a volte si aprono nuovi ambiti professionali, nello specifico: 1. tecniche dialitiche per il trattamento di pazienti con deficit funzionali in corso di patologie renali acute e multiorgano con particolare attenzione a criteri e criticità di tipo organizzativo, assistenziale e tecnico. 2. lo stato dell’arte rispetto alla ricerca scientifica, linee guida assistenziali.

Dopo una prima lettura sulle prospettive della nefrologia futura seguono esperti che relazionano mettendo a fuoco le sfaccettature e sfumature dell’argomento, e poi è stato lasciato ampio spazio per la discussione con essi, in modo di dare a tutti i partecipanti l’opportunità di acquisire informazioni immediatamente applicabili nelle loro realtà lavorative. Per avere una visione quanto più ampia, veritiera e pratica di ogni argomento, in un ambito come quello nefrologico/dialitico dove l’integrazione tra la professione medica e quella infermieristica è stretta per molti aspetti, ad esempio quelli tecnici e quelli educazionali.

L'evento è riservato ai Tecnici di Emodialisi, agli Infermieri ed a tutti coloro interessati agli argomenti.

L'evento si svolgerà a numero chiuso. Visto l'interesse già dimostrato nelle passate edizioni si consiglia di informarsi per tempo.

Evento accreditato ECM per la figura: Infermiere

GRAZIE

Ai relatori, ai partecipanti agli Sponsor 

PROGRAMMA

Dialisi: dalla teoria alla pratica

“Dialisi: dalla teoria alla pratica”

27 maggio 2014

Sede

AnfiteatroA.O. San Paolo

Via di Rudinì 8 - Milano

 

Si definisce malattia renale cronica (Chronic Kidney Disease, CKD) ogni condizione patologica che interessi il rene e che possa provocare perdita progressiva e completa della funzione renale o complicanze derivanti dalla ridotta funzione renale.

Seminario Ante 2014

Seminario Ante 2014

XXI I Corso Nazionale di Aggiornamento Tecnici

Emodialisi

“Dialisi: dalla teoriaalla pratica”

31 marzo 1-2 aprile

   Hotel Corallo Riccione

 

PROGRAMMA

TITOLO NOME COGNOME PDF/PPT
La rete trapiantologica italiana Vito Sparacino PDF/PPT
Trapianto aspettative e gestione Giuseppe Daidone PDF/PPT
L’intestino: è il terzo rene   Loreto Gesualdo PDF/PPT
La nefrologia : sfide e opportunità Giuseppe Quintaliani PDF/PPT
La informazione nel percorso del paziente trapiantato  Piera Bertoldi PDF/PPT
IL Web ed il progetto della rete delle conoscenze nefrologiche  Giusto Viglino PDF/PPT
Adempimenti ECM Paolo Besati PDF/PPT
Riorganizzazione dei Centri Dialisi: responsabilità e competenze Giuseppe Rombolà PDF/PPT
L’infermiere in Dialisi: competenze e prospettive  Marisa Pegoraro PDF/PPT
L’infermiere in Dialisi: competenze e prospettive  Maria Pio Zito PDF/PPT
Indicazioni alla dialisi peritoneale   Giuseppe Enia PDF/PPT
Hd : trattamenti standar o personalizzati? Marco Formica  PDF/PPT
Il paziente fragile quali considerazioni in dialisi Michele Buemi PDF/PPT
La nutrizione in dialisi Giosafatte Pallotta PDF/PPT
La malattia Renale Cronica Maurizio Gallieni  PDF/PPT
I trattamenti dialitici delle patologie non renali Carlo Guastoni PDF/PPT
Quale futuro per l’emodialisi diffusiva Piergiorgio Bolasco   PDF/PPT
 Nuovi orientamenti nella terapia convettiva  Mary Lou Wratten  PDF/PPT
Come ottimizzare l’HDF Ugo Teatini PDF/PPT
Quale è l'inizion IDEALE della dialisi? Michele Giannattasio  PDF/PPT
La dose dialisi Giuliano Brunori PDF/PPT
La dose dialisi Giuliano Brunori PDF/PPT
Alti volumi e sopravvivenza in HDF Ezio Movilli PDF/PPT
Comunicazione Poster Francesco Campanella PDF/PPT
La dialisi in area critica  Angelo Francesco Perego PDF/PPT
Tecniche della dialisi ad ago singolo :  nuove modalità e indicazioni  Roberto Ervo PDF/PPT
Nuove modalità di anticoagulazione nei trattamenti acuti   Giuseppe Puma PDF/PPT
La gestione dei cateteri venosi Centrali Filippo Milone  PDF/PPT
L’ecografia in Dialisi Antonio Granata PDF/PPT
Indicazioni alla dialisi oltre l'IR Giovanni Frascà PDF/PPT
Esperto Risponde Francesco Campanella PDF/PPT
La dialisi notturna  Patrizia Ondei PDF/PPT

Metodiche depurative nel paziente critico

Corso ItinerAnte San Giovanni Rotondo

Obiettivi del corso

Sangiovannirotondo

 

Oggi il personale che presta il proprio lavo-ro nelle Terapie intensive e Dialisi deve confrontarsi con aspetti professionali molto diversi da quelli di alcuni decenni or sono, quando la competenza richiesta si limitava ad una corretta esecuzione di procedure semplici.

Le alterazioni elettrolitiche

Corso di aggiornamento ECM 5 Crediti Formativi

Le alterazioni elettrolitiche nel paziente in emodialisi

 26 febbraio 2013

Anfiteatro Ospedale San Paolo

Via di Rudinì 8 - Milano

ISCRIZIONI CHIUSE

Criticità e Quotidianità in Dialisi

Prima_pagina

 Il XXI Corso Nazionale Ante 2013 è in programma per il 8/9/10 Aprile Riccione.

 Grazie a tutti.

Un grazie agli sponsor.

Un grazie ai Partecipanti.

Un grazie ad ANTE ed al Direttivo

PROGRAMMA SCIENTIFICO

SCHEDA DI ISCRIZIONE

SCHEDA PRENOTAZIONE ALBERGO 

PROGRAMMA FORMAZIONE Riservato ai Tecnici Emodialisi Qualificati

REGOLAMENTIAMO I NON REGOLAMENTATI!!!

OK SENATO A DDL PROFESSIONI, 

ora TORNA Alla CAMERA 

Il Senato approva, in seconda lettura, il ddl sulle professioni non regolamentate con 191 si', nove no e 45 astenuti. Il ddl è stato modificato e torna all'esame della CameraUn grande lavoro, un grande impegno con la CNA in prima fila, dal Presidente Nazionale Ivan Malavasi che scrive al Presidente del Senato Schifani per richiamare l’attenzione sull’importanza per il nostro Paese del ddl sulle professioni non regolamentate che occorre approvare e non mortificare, al Presidente di CNA Professioni Giorgio Berloffa impegnato in un lavoro quotidiano estenuante di confronto, incontro, comprensione e mediazione sempre con l’obiettivo di arrivare all’approvazione del ddl,

Professioni non regolamentate: audizione al Senato

Giovedì 28 giugno 2012

A conclusione del ciclo di audizioni del Comitato ristretto della 10ª Commissione “Industria, commercio, turismo” del Senato, in merito all’analisi del disegno di legge S.3270 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate in ordini o collegi”, si è tenuta il 27 giugno l’audizione del Presidente UNI, Piero Torretta, accompagnato dal Direttore Relazioni esterne, sviluppo e innovazione UNI, Ruggero Lensi, incentrata sul ruolo della normazione tecnica volontaria per la definizione dei requisiti tecnici di qualità delle attività professionali, all’interno del rapporto tra cittadini, professionisti e istituzioni.

Nefrologia più sostenibile con ESA biosimilari

I costi del trattamento dell’anemia nei pazienti con patologia renale cronica potrebbero ridursi drasticamente scegliendo eritropoietine biosimilari: altrettanto efficaci e sicure di quelle “griffate”, ma decisamente più economiche. Un taglio doveroso e non rinviabile, che migliorerebbe la sostenibilità della spesa in un’area medica a rischio di default, senza incidere sulla validità delle cure e senza alcuno sforzo. 

I numeri di Exposanita' 2012

I numeri di Exposanità 2012 

Dialisi: riflessioni exposanita'

 

Copertina_exposanita

 

Dialisi: riflessioni

17 maggio 2012

 

Contaminazioni da agenti patogeni  e metalli in traccia: linee guida ed aspetti clinici

PPT

Dr.ssa Caterina Canavese - Novara

 

Il Water Safety Plan (WSP) come approccio preventivo per la gestione dei sistemi idrici: identi ficare i pericoli biologici, chimici e fisici; valutarne i rischi; definire i controlli

PPT

Dr. Dario Scozia - Casale

 

Risk Management: Stato dell'arte e sviluppi futuri    

PPT

Dr. Francesco Venneri - Firenze

 

Conduzione impianti ad osmosi per la produzione di acque di emodialisi. Quali competenze?

PPT

Francesco Campanella – Putignano

 

Etica e competenze l’esempio del          Tecnico di Emodialisi

PPT

Paolo Besati - Novara

 

Esperto risponde e tavola rotonda        

PPT

Formazione Ante

 

Fine Lavori e compilazione questionari

PPT

 

 

 

 

Paolo Besati

 

 

Giochi nazionali dializzati e trapiantati 2012

Giochi nazionali dializzati e trapiantati 2012

La squadra sportiva ANED rappresenta l’Italia nella World Transplant Games Federation

Archivio delle notizie Dei lavori al Senato

21 maggio 2012

Professioni non regolamentate: avvio esame ddl in 10a Commissione

Cambio di presidenza

Elezioni nuovo Direttivo Ante

 

Besati_Campanella_sito_ante

 

Il 17 aprile 2012 a Riccione è stato eletto il nuovo direttivo dell'ANTE (Associazione Tecnici Emodialisi): Francesco Campanella di Putignano (Bari) è il nuovo presidente, Francesco Ragusa di Milano il vice. Oltre a loro, sono stati eletti: il segretario Mauro Mongelli di Taranto, il tesoriere Paolo Besati di Novara, i consiglieri Pietro Di Blasio di Vasto (Chieti), Giuseppe Cesarotto di Leno (Brescia) e Fabio De Marca di Tramutola (Potenza), nonché i nuovi revisori dei conti e la rinnovata commissione dei garanti. Il neo-presidente Campanella ci tiene a ringraziare tutti i componenti del direttivo uscente, che hanno operato per tre anni in maniera esemplare, e destina un ringraziamento particolare al presidente uscente Paolo Besati, che ha mostrato totale abnegazione all'associazione. L'obiettivo principale di Campanella è riuscire ad ottenere il riconoscimento nazionale della figura professionale di tecnico di emodialisi, per il cui raggiungimento molti passi sono stati fatti negli ultimi anni, ma molti altri sono necessari. Negli anni del suo mandato l’ANTE non trascurerà le altre attività in essere, la formazione, il processo di qualificazione e  la collaborazione con le altre associazioni sia nazionali che europee. Il presidente Francesco Campanella  ringrazia  il direttivo e i soci tutti per la fiducia riposta.

 

Normazione delle Professioni

CONVEGNO
“Normazione delle Professioni legate al mondo della salute,
Per la tutela del cliente”

EXPOSANITA’, Bologna, 18 maggio 2012 “Sala Rossini”.

In collaborazione con CNA Professioni, AIB ed ANTE

Direttiva 2012/11/UE

 

Il Parlamento europeo ha emanata la Direttiva 2012/11/UE del 19 aprile 2012 con la quale è stata rinviata al 31/10/2013

27 maggio Giornata nazionale Donazione organi.

Per l'anno 2012, la Giornata nazionale per la donazione degli organi è stata indetta per il giorno 27 maggio.Il Decreto del Ministero della Salute del 29 febbraio 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 18 aprile 2012, precisa che "in tale giornata le amministrazioni pubbliche assumono e sostengono, nell'ambito delle rispettive competenze, iniziative volte a favorire l'informazione e la promozione della donazione di organi finalizzata al trapianto, come disciplinata dalle vigenti disposizioni".Consulta il sito tematico del Centro Nazionale Trapianti

La camera approva

martedì 17 aprile 2012

Carissimi,con molta soddisfazione Vi confermiamo che la Camera dei Deputati solo qualche minuto fa, ha approvato gli undici articoli del progetto di legge n.1934 in materia di Professioni non Regolamentate.

Dialisi: riflessioni Putignano

Obiettivi del corso
La sicurezza in Ospedale è un valore che non si può trascurare, una variabile struttura-le o tecnologica dalla quale non solo dipende la salute ma la stessa incolumità fisica di pazienti e dipendenti. Risulta quindi di fon-damentale importanza effettuare una valuta-zione dei rischi, intesa come l'insieme di tutte quelle operazioni, conoscitive e opera-tive, che devono essere attuate per addiveni-re ad una stima del rischio d'esposizione ai fattori di pericolo per la sicurezza e la salute del personale in relazione allo svolgimento delle lavorazioni. Oggi il personale che presta il proprio lavo-ro nelle Sali dialisi deve confrontarsi con aspetti professionali molto diversi da quelli di alcuni decenni or sono, quando la compe-tenza richiesta si limitava ad una corretta esecuzione di procedure semplici. Nel servi-zio attuale, l’attivazione di sistemi complessi e tecnologicamente avanzati, comporta l’acquisizione di conoscenze e competenze più ampie ed un costante e continuo aggior-namento per operare il più possibile in sicu-rezza.
Destinatari I corsi sono rivolti a: > Infermieri di emodialisi; > Infermieri.
> Uditori senza diritto di crediti
Docenti Esperti dei vari settori . Durata e frequenza Il corso ha la durata di 5 ore e verranno attribuiti 5 Crediti ECM alla figura Infermiere Metodologia didattica Il corso è strutturato per permettere continui momenti di interattività fra partecipanti e relatori. L'illustrazio-ne dei temi trattati sarà affiancata dalla discussione di esempi pratici. Al fine di garantire la massima atten-zione alle esigenze dei singoli partecipanti accettere-mo un numero limitato di iscrizioni. I crediti verranno consegnati per email previo control-lo della documentazione riconsegnata. In mancanza di tale documentazione non si potranno rilasciare i credi-ti previsti. Sede S.C. di Nefrologia e Dialisi
Putignano - Bari

locandina putignanoObiettivi del corsoLa sicurezza in Ospedale è un valore che non si può trascurare, una variabile struttura-le o tecnologica dalla quale non solo dipende la salute ma la stessa incolumità fisica di pazienti e dipendenti. Risulta quindi di fon-damentale importanza effettuare una valuta-zione dei rischi, intesa come l'insieme di tutte quelle operazioni, conoscitive e operative, che devono essere attuate per addiveni-re ad una stima del rischio d'esposizione ai fattori di pericolo per la sicurezza e la salute del personale in relazione allo svolgimento delle lavorazioni.

16 aprile Disco verde

In concomitanza all'inizio dell'evento formativo dell'anno viene dato disco verde al testo unificato che contiene le «disposizioni in materia di professioni non organizzate in ordini e collegi»

Convocazione assemblea ordinaria annuale 2015

A TUTTI GLI ISCRITTI
LORO SEDE
Convocazione assemblea ordinaria annuale 2012
La S.V. è invitata a partecipare all’assemblea ordinaria annuale dei Soci ANTE che si terrà in prima convocazione alle ore 15,00 del 16 Aprile 2012 presso l’Hotel Corallo di Riccione e in seconda convocazione alle ore 19,00 di Martedì 17 Aprile 2012 presso la Sala convegni dell’Hotel Corallo di Riccione per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:
1) Relazione programmatica del Presidente
2) Approvazione Bilancio Consuntivo 2011
3) Approvazione Bilancio Preventivo 2012
4) Presentazione dei Candidati alle Cariche Associative oggetto di rinnovo
5) Diritto al voto e modalità
Possono intervenire all’Assemblea con diritto di voto tutti i Soci in regola con il pagamento della quota sociale.
Il Socio in regola con il pagamento della quota sociale ma impossibilitato ad intervenire potrà, con delega scritta, farsi rappresentare in assemblea da un altro Socio. Nessuno può rappresentare più di tre Soci. La delega non può essere utilizzata per le votazioni di Cariche all'interno dell'Associazione
Ha diritto di voto per le Cariche Sociali, il socio regolarmente iscritto all’Associazione per due anni consecutivi, l’anno delle votazioni e l’anno antecedente.
Paolo Besati
Presidente Ante

A TUTTI GLI ISCRITTI

LORO SEDE

Convocazione assemblea ordinaria annuale 2015

Umbria progetto pilota sulla dichiarazione di volontà

Trapianti, al via in Umbria progetto pilota sulla dichiarazione di volontà alla donazione di organi e tessuti

CNA PROFESSIONI Il progetto di legge va avanti.

Parere favorevole espresso dalla V Commissione della Camera dei Deputati, Bilancio-Tesoro-Programmazione, al Progetto di Legge in materia di Professioni non organizzate in Ordine o Collegi. Cna: "Atto molto importante".

Senza albo, riforma vicina

Senza albo, riforma vicina

La riforma dei senz'albo è pronta per l'Aula. La commissione Bilancio della Camera ha dato infatti parere favorevole al testo unificato che contiene le «Disposizioni in materia di professioni non organizzate in ordini e collegi». Il disegno di legge licenziato dalla X Commissione attività produttive e inviato secondo l'iter alle altre commissioni, ha ottenuto i relativi pareri favorevoli fatta eccezione per la commissione Bilancio che ha voluto approfondire la questione della copertura finanziaria.

CNA Professioni

1 Marzo 2012
CNA PROFESSIONI - Il progetto di legge va avanti

Parere favorevole della V Commissione della Camera dei Deputati, Bilancio-Tesoro-Programmazione, al Progetto di Legge in materia di Professioni non organizzate in Ordine o Collegi. Cna: "Atto molto importante".

8 marzo Giornata Mondiale del Rene

Domina-Locandina-GMR-2012-d

1.000.000. di accessi al sito www.ante.it

1.000.000. di accessi al sito www.ante.it

Exposanità 2012

dinamico_exposanita

 

16-19 MAGGIO 2012, EXPOSANITÀ A BOLOGNA

ANTE parteciperà ad Exposanità (16-19 Maggio 2012, Bologna) con uno stand espositivo.

 

                                   Padiglione:  25  Stand: B125 

L'Ante ringrazia gli organizzatori di Exposanità

Grande interesse e grande partecipazione.

Un grazie ai numerosi visitatori del nostro stand 

Seminario Ante 2012

Seminario Ante 2012

XX Corso Nazionale di Aggiornamento Tecnici Emodialisi

Dialisi: tradizione e futuro

16 / 18 aprile

Hotel Corallo Riccione

immagine_sito_ante_2012

Il Direttivo Ante ringrazia il Prof. Antonio Santoro, Direttore Scientifico dell'evento ed i Relatori che con la loro professionalità hanno contribuito alla buona riuscita dell'Evento, tutti i partecipanti, le ditte sponsor e tutti coloro i quali hanno voluto stare vicino all'Ante. 

L’evoluzione delle pratiche infermieristiche in ambito nefrologico e in particolare dialitico, applicate all’aggiornamento delle procedure ed attività professionali per le professioni sanitarie non mediche”, è infatti, molto sentita, la necessità di ascoltare e dialogare con degli esperti di nuove tecniche dialitiche, dell’evoluzione di alcune problematiche legate a tecniche già consolidate, di puntualizzare percorsi educazionali dai quali a volte si aprono nuovi ambiti professionali, nello specifico: 1. tecniche dialitiche per il trattamento di pazienti con deficit funzionali in corso di patologie renali acute e multiorgano con particolare attenzione a criteri e criticità di tipo organizzativo, assistenziale e tecnico. 2. lo stato dell’arte rispetto alla ricerca scientifica, linee guida assistenziali.

Dialisi: riflessioni Milano

Prima pagina milano

 20 MARZO 2012

Anfiteatro A.O. San Paolo

Via di Rudinì 8 - Milano

 Obiettivi del Corso

La sicurezza in Ospedale è un valore che non si può trascurare, una variabile strutturale o tecnologica dalla quale non solo dipende la salute ma la stessa incolumità fisica di pazienti e dipendenti.

Ante aderisce a CNA Professioni

Il giorno 15/12/2011 il Presidente Paolo Besati in compagnia del Tesoriere Francesco Campanella hanno partecipato a Roma alla prima riunione del consiglio CNA Professioni. L’Ante è membro stabile del Consiglio Nazionale di CNA Professioni e porta avanti la proposta di legge sostenuta da CNA Professioni, sotto la supervisione diretta dei professionisti: “Disposizioni in materia di professioni non organizzate in ordini e collegi.”. Nel testo di legge proposto, le associazioni professionali, aventi le caratteristiche già espresse nell’art.26 della direttiva comunitaria “Qualifiche Professionali" saranno riconosciute a norma di legge che pare sarà presa in considerazione dal governo Monti nel prossimo pacchetto di riforme.

Raddoppiata l’efficacia depuratrice del Mars

L’esperienza del Sant’Anna di Como nell’utilizzo del “Mars”,

Unveils Model for Implantable Artificial Kidney to Replace Dialysis

 

UCSF Unveils Model for Implantable Artificial Kidney to Replace Dialysis

ANTE e Beneficenza

IMPORTANTE BENEFICENZA

pi_mani_paoloL’ANTE, come deciso il 5 aprile 2011 nel corso dell’assemblea generale dei Soci, devolverà la somma di 1000,00 euro in beneficenza. I Soci interessati ad avanzare proposte in merito sono invitati a farle pervenire all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. accompagnate da breve motivazione.

Tutti i suggerimenti saranno esaminati dal Consiglio Direttivo che successivamente delibererà lo stanziamento e la destinazione.

Saranno prese in considerazione solo le proposte pervenute entro il 30/09/2011 e formulate dai Soci regolarmente iscritti per l’anno in corso (2011).

 F.R.

12 maggio

12 maggio: Giornata internazionale dell'Infermiere

Nuova guida CEI 64-100/3

Nuova guida CEI 64-100/3 
Guida per la predisposizione delle infrastrutture per gli impianti elettrici, elettronici e per le comunicazioni Parte 3.
Leggi la presentazione della norma

Responsabilità per una modifica a una macchina marcata CE

Responsabilità per una modifica a una macchina marcata CE

Secondo la Cassazione il datore di lavoro risponde in maniera esclusiva dell’infortunio occorso all’operatore di una macchina marcata CE se legato ad un rischio subentrato per una modifica apportata alle sue caratteristiche costruttive originarie.

Leggi la sintesi della sentenza

19esima edizione della Giornata Mondiale dell'Acqua

World Water Day 2011: il mondo celebra l'acqua

6 Forum Risk Management

Si svolge ad Arezzo il 6°Forum Risk Management

Importante scoperta all'ospedale pediatrico Gaslini di Genova

(AGI) - Genova, 9 mar. - Importante scoperta all'ospedale pediatrico Gaslini di Genova.

150 unità d'Italia

150 unità d'Italia

Uniprof-Cna, serve tavolo a ministero Sviluppo su professioni non regolamentate

Tavolo su professioni non regolamentate

Farmaco anti-rigetto per curare il rene policistico

Al Mario Negri utilizzato un farmaco anti-rigetto per curare il rene policistico (Dicembre 2010)

Seminario Ante 2011 News

Seminario Ante 2011

XIX Corso Nazionale di Aggiornamento Tecnici di EmodialisiDialisi: obiettivi

Seminario Ante 2011

seminario_Ante_2011

Seminario Ante 2011

XIX Corso Nazionale di Aggiornamento

Tecnici di Emodialisi

Dialisi: obiettivi

Qualità, Sicurezza, Benessere

4 - 5 - 6 aprile

Riccione

18-03-2011

LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE.

Si ringraziano tutti i partecipanti per aver collaborato al successo dell'evento.

 

L'evento è stato accreditato per  la figura dell'infermiere.

Obiettivo formativo.

Evento rivolto a specialisti in diverse discipline, con interesse per la nefrologia e dialisi. Tecnici Emodialisi, Infermieri, medici, Ingegneri Clinici. Scopo del corso è quello di approfondire le conoscenze dei target sulle metodologie di valutazione, verifica e miglioramento degli interventi terapeutici in dialisi al fine di migliorare la gestione integrata del paziente , attraverso la collaborazione con gli infermieri e i tecnici in tema di sicurezza e gestione del rischio clinico.

La nuova coscienza delle problematiche connesse alla sicurezza del mondo del lavoro, ha introdotto una serie di problematiche di tipo gestionale, di tipo puramente tecnico e non da ultimo di tipo legislativo/giuridico, che vedono coinvolte tutte quelle figure professionali che operano nell’ambito ospedaliero.

L’attenzione dell’operatore in emodialisi oggi non è più concentrata esclusivamente all’incidente tecnico, (succede sempre più raramente, grazie al miglioramento tecnologico) ma si sposta sempre di più verso quelli che sono i danni cosiddetti di natura “umana” o derivanti dalla gestione organizzativa. Con il termine di Sicurezza, si individua l’assenza di ogni pericolo o rischio; pertanto la sicurezza assoluta è l’indipendenza totale da condizioni, comportamenti e circostanze che possono portare come risultato ad un danno. Relativamente la sicurezza assoluta è una condizione quasi utopica, ma è realistico, anzi doveroso aspettarsi e richiedere l’assenza di rischio “inaccettabile”.

L’introduzione in ambito ospedaliero delle moderne tecnologie, ha consentito di migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria, ma al contempo, ha introdotto una serie di problematiche in termine di gestione ed utilizzo delle apparecchiature direttamente collegate alla sicurezza. In ambito ospedaliero, questo implica due situazioni strettamente connesse: la sicurezza del paziente (soggetto passivo) e la sicurezza dell’operatore (soggetto attivo). Garantire l’una,significa garantire anche l’altra.

 

SEZIONE POSTER

Gli Abstract dei poster inerenti ad uno dei temi del Corso dovranno essere inoltrati per email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  entro il 1 marzo 2011avendo cura di indicare in oggetto SEZIONE POSTER.
Il testo dell’Abstract deve essere inviato come allegato in formato “word”.
Si richiede inoltre di specificare Ospedale /Reparto / Città di provenienza
e tutti i recapiti dell’Autore che presenterà il lavoro qualora fosse accettato.
Almeno uno degli autori deve risultare iscritto al corso.

 PROGRAMMA

SCHEDA ISCRIZIONE

PRENOTAZIONE ALBERGHIERA

VIII Corso Nazionale di Formazione ANTE

Pieghevole_Nazionale_2010_settembre

 OBIETTIVI

Il corso si propone di fornire nozioni utili per comprendere la struttura della materia, impostare ed eseguire controlli di sicurezza, comprendere i parametri e le leggi fondamentali che regolano gli impianti ad osmosi inversa ad uso medicale, comprendere ed osservare le leggi che regolano la sicurezza sui luoghi di lavoro. Il corso si propone inoltre di fornire le nozioni per la conoscenza del sistema organizzativo del servizio sanitario nazionale e delle problematiche di gestione dei servizi sanitari sia sotto il profilo tecnico funzionale che economico.

Attestato rilasciato: al termine del corso verrà rilasciato attestato di qualifica. Per il conseguimento della certificazione finale è necessario il superamento dell’esame finale e una frequenza per almeno il 90% delle ore previste.

 

PROGRAMMA  

CHIUSURA EVENTO

 

Anche quest’anno l’ANTE non disattende lo storico appuntamento autunnale realizzando l’ottavo Corso Nazionale di Formazione Tecnici di Emodialisi svoltosi il 25 e 26 ottobre 2010 a Riccione.

Questo evento dal marcato taglio tecnico ha riscosso il vivo interesse dei partecipanti sia per la rilevanza degli argomenti trattati che per la meticolosità delle esposizioni da parte dei relatori.

Inoltre, nell’ottica della cooperazione interdisciplinare con le “Associazioni Riunite per la Sicurezza, la Prevenzione e la Formazione” di cui l’ANTE è parte costitutiva, un’importante novità ha contraddistinto l’ottavo Corso di Formazione ANTE: in questo stesso contesto infatti si è tenuto il primo Corso Nazionale AIB – Associazione Italiana di Bioingegneria. Questa importante collaborazione ha permesso ai tecnici di Emodialisi di approfondire argomentazioni non propriamente riguardanti il trattamento emodialitico, ma di sicuro interesse perché vincolati a un discorso globale di qualità e sicurezza indirizzate al paziente e all’operatore.

Il Direttivo Ante ringrazia le Aziende che con il loro contributo hanno sostenuto l’iniziativa permettendone la realizzazione, i relatori che a titolo puramente gratuito hanno così chiaramente edotto i discenti sugli aspetti tecnologici emergenti e sulle legislazioni ad essi connesse, i partecipanti che col loro entusiasmo hanno gratificato l’impegno profuso per fornire sempre un prodotto di qualità, l’AIB (Associazione italiana di Bioingegneria) per la collaborazione e, non ultime, le Associazioni AIFOS (Associazione italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro) ANTEV (Associazione nazionale Tecnici Verificatori) ASCCA (Associazione per lo Studio e il Controllo della Contaminazione Ambientale) che hanno gentilmente concesso il loro patrocinio.

Per Il Direttivo

Francesco Ragusa

EXPO sicuramente

expo_sicuramente_logo 

EXPOSicuraMente

Ottavo Corso di Formazione Tecnico Sanitaria Ante 2010

E' in avanzata fase di realizzazione l'ottavo corso nazionale di formazione tecnico sanitaria rivolto ai Tecnici di Emodialisi.

Accordo interassociativo

Accordo interassociativo: sinergie per un aggiornamento professionale

Ascca

 

logo1_ascca

ASCCA - Associazione per lo Studio e il Controllo della Contaminazione Ambientale - nasce nel 1981 con lo scopo di approfondire i problemi della contaminazione degli ambienti industriali e civili, attraverso iniziative differenziate di studio, divulgazione e ricerca.

Nata dall'iniziativa di alcuni pochi, ben presto è diventata una realtà la cui importanza è andata sempre più ad aumentare. Oggi può vantare un consistente numero di Aziende sostenitrici e oltre 250 soci ordinari.

I settori a cui ASCCA si rivolge sono quelli dell'industria

  • farmaceutica

  • elettronica

  • alimentare

  • delle tecniche ospdaliere

  • delle biotecnologie

Ovvero, tutti quei settori in cui il problema del controllo della contaminazione si rivela della massima importanza, sia per quanto concerne la qualità  dei prodotti sia per la tutela della salute degli operatori, ricercatori e pazienti.

Scopo istituzionale di ASCCA è di porsi come punto attivo di riferimento per quanti (società, persone, enti) sono coinvolti nelle attività di progettazione, realizzazione e utilizzo di impianti per il trattamento e la filtrazione dell'aria, nonché nelle attività produttive e di servizi (farmaci, prodotti elettronici, prodotti alimentari, ricerca, servizi sanitari...)

Anche in collaborazione con il Politecnico di Milano, organizza corsi di formazione e aggiornamento allo scopo di approfondire singoli argomenti correlati alla clean air technology di interesse specifico. Di carattere si teorico che applicativo, tali corsi sono tenuti dai principali esperti nazionali e internazionali del controllo della contaminazione ambientale, supportati da un esauriente materiale didattico.

Attraverso la rivista ASCCA News, offre un'informazione specialistica consentendo un aggiornamento costante del settore.

Inoltre, mette a disposizione dei propri iscritti un'attività di consulenza informale da parte della propria struttura operativa a cui è possibile rivolgersi liberamente.

A livello internazionale è membro dell'ICCCS - l'International Confederation of Contamination Control Societies - e partecipa con propri delegati ai lavori dei vari Working Group in ambito ISO.

A livello nazionale, oltre a collaborare con altre associazioni di settore, è entrata a far parte di un accordo interassociativo con le associazioni ANTEV, AiFOS, AIB e ANTE.

La sicurezza dei dispositivi medici e degli operatori nelle installazioni domiciliari

CONVEGNO
HOSPITAL Bologna – Sala Bach - 26 maggio 2010
“La sicurezza dei dispositivi medici e degli operatori nelle installazioni domiciliari”

Programma

16° Corso Itinerante Evoluzioni in Dialisi

 

ImmagineSGR

 

16° Corso Itinerante

Evoluzioni in Dialisi

15 maggio 2010

San Giovanni Rotondo

                                                                            

ECMIl Corso é riservato a  Nefrologi Tecnici di emodialisi e Infermieri .  Il corso è in fase di acceditamento per la sola professione infermiere.

Morto il primo dializzato italiano: fu salvato nel '65

 È morto a 73 anni il primo paziente dializzato italiano al quale, nel 1965, è stata applicata la prima terapia artificiale per la purificazione del sangue.

La sicurezza delle apparecchiature elettromedicali

19/03/2010
La sicurezza delle apparecchiature elettromedicali, impianti e ambienti nelle strutture ospedaliere tra leggi, norme e linee guida

5 Forum Risk Management in sanità

5° Forum Risk Management in Sanità.Arezzo sarà ancora l’appuntamento annuale per confrontarsi  sul  tema  del Risk Management.

Riconoscimento della figura del Tecnico di Emodialisi

Il giorno 20 gennaio si sono riunite le rappresentanze sindacali, il Ministro della Salute, Ferruccio Fazio e il Dr. Leonardi.
Si è discusso del riordino delle figure sanitarie e finalmente si è riparlato del Tecnico di Emodialisi.

Dialisi allunga vita

La dialisi che allunga la vita è italiana.

Variazione quota sociale SOCIO SOSTENITORE

Il Direttivo, acquisiti i pareri favorevoli dei consiglieri, dichiara di aver modificato le
quote annuali dei soci.

Registrazione gratuita al sito

REGISTRAZIONE GRATUITA AL SITO

 

A tutti gli utenti registrati al sito mettiamo a disposizione i classici strumenti interattivi per poter comunicare con l'ANTE, fare domande, fornire risposte.

Se sei un utente registrato potrai acceder a menu riservati che altrimenti non riusciresti a vedere, inoltre potrai usufruire del FORUM.

Presentazione nuovo sito 7 gennaio 2010

Con l’inizio dell’anno 2010 e più precisamente da oggi, 7 gennaio  è attivo il nuovo sito dell’ANTE con una nuova veste grafica e un nuovo logo. in occasione del ventennale dell’associazione, l’Ante ha voluto imprimere un segnale di innovazione della propria attività ristrutturando e aggiornando il sito istituzionale.

Mission tecnico dialisi

Nel 1990 si è costituita l’Ante Associazione Nazionale Tecnici di Emodialisi. Allo stato attuale essa assume le caratteristiche di Associazione a carattere tecnico-scientifico e accoglie professionisti tecnici e sanitari che svolgono attività di interesse pubblico. L’ANTE non ha finalità sindacali, è apolitica, senza scopo di lucro ed è riconosciuta giuridicamente dal Codice Civile. Essa potrà svolgere tutte le attività accessorie comprese le operazioni connesse al raggiungimento dell’oggetto sociale.

Pagina centrale

 


DIRETTIVO_riccione_2010
Da parte del Direttivo un GRAZIE a tutti i numerosi partecipanti, ai relatori e a tutti coloro i quali hanno contribuito al successo dell'evento. Un grazie particolare al Dr. Filippo Aucella Direttore Scientifico

GRAZIE  

palaturismo_2010

Seminario Ante 2010
XVIII Corso Nazionale di Aggiornamento Tecnici Emodialisi
Dialisi: Strategie
12/14 Aprile 2010 - Palazzo del Turismo - Riccione

L’evoluzione delle pratiche infermieristiche in ambito nefrologico e in particolare dialitico, applicate all’aggiornamento delle procedure ed attività professionali per le professioni sanitarie non mediche”, è infatti, molto sentita, la necessità di ascoltare e dialogare con degli esperti di nuove tecniche dialitiche, dell’evoluzione di alcune problematiche legate a tecniche già consolidate, di puntualizzare percorsi educazionali dai quali a volte si aprono nuovi ambiti professionali, nello specifico: 1. tecniche dialitiche per il trattamento di pazienti con deficit funzionali in corso di patologie renali acute e multiorgano con particolare attenzione a criteri e criticità di tipo organizzativo, assistenziale e tecnico. 2. lo stato dell’arte rispetto alla ricerca scientifica, linee guida assistenziali. Dopo una prima lettura sulle prospettive della nefrologia futura seguono esperti che relazionano mettendo a fuoco le sfaccettature e sfumature dell’argomento, e poi è stato lasciato ampio spazio per la discussione con essi, in modo di dare a tutti i partecipanti l’opportunità di acquisire informazioni immediatamente applicabili nelle loro realtà lavorative. Per avere una visione quanto più ampia, veritiera e pratica di ogni argomento, in un ambito come quello nefrologico/dialitico dove l’integrazione tra la professione medica e quella infermieristica è stretta per molti aspetti, ad esempio quelli tecnici e quelli educazionali. Verranno inoltre trattati aspetti nuovi della terapia dialitica quali la rimozione della CO2, l'aferesi e l'aspetto organizzativo della dialisi d'urgenza con l'interessamento delle sinegie di due branche specialistiche, la nefrologia e la rianimazione.

ecm educazione continua medicina

Il corso è Rivolto ai Tecnici di Emodialisi, agli Infermieri e ai Medici.

Inoltre è stata inoltrata domanda al Ministero della Salute nell'ambito del programma ECM per la figura di Infermiere.

CREDITI ASSEGNATI  11